tartufo bianco della Crete Senesi

Alla scoperta del tartufo bianco della Crete Senesi

Ad Asciano due cene stellate con 18 grandi chef dell’alta cucina italiana

Nell’ambito della tre giorni in programma i prossimi 8-9-10 dicembre

E’ stato nella prestigiosa vetrina della Leopolda di Firenze, in occasione dell’apertura di Food and Wine in progress una delle manifestazioni più prestigiose per il settore enogastronomico italiano, che è stata presentata la terza edizione de Il tartufo Bianco della Crete Senesi.

tartufo bianco della Crete Senesi

Mostra Mercato di Asciano. Sul palco centrale dell’ex Stazione, il noto conduttore Alex Revelli ha presentato i protagonisti dell’evento che si svolgerà ad Asciano in occasione del Ponte dell’Immacolata mentre alcuni dei 18 cuochi che, i prossimi 8 e 9 dicembre, organizzeranno le cene di gala, hanno fatto gustare al pubblico, attraverso un divertente e seguitissimo show cooking, alcuni dei piatti che realizzeranno nelle due serate.

 Cene stellate

Le cene, che vedranno ai fornelli 18 tra i più famosi chef italiani (con ben 6 stellati), rendono la tre giorni di Asciano un unicum  nel panorama delle manifestazioni di questo tipo: nel suggestivo scenario delle Scuderie del Granduca sarà infatti possibile partecipare, a prezzi davvero popolari, ad una cena a base di piatti ideati dai grandi nomi dell’alta cucina italiana ispirati dalle eccellenze del territorio, tartufo bianco naturalmente ma non solo, accompagnate dai grandi vini Chianti Classico.

tartufo bianco della Crete Senesi

Per prenotare i posti, limitati, contattare ticketing.terretrusche.com    oppure i numeri 0575605287 – 0575606887.

La manifestazione si aprirà venerdì 8 dicembre alle 10 con l’inaugurazione della Mostra Mercato per le vie del centro di Asciano dove, durante i tre giorni, ci sarà anche street food e laboratori di cucina per i più piccoli.

E per chi volesse immergersi completamente nel mondo dei tartufi, sarà anche possibile partecipare a ricerche in tartufaia sotto la guida esperta dell’Associazione Tartufai del Garbo.