Archivi tag: kids

Merende per bambini

Merende per bambini, difficile trovare quella giusta

Merende per bambini, difficile trovare quella giusta – Vitamine e proteine, calcio, zinco e magnesio. Quale mamma, quale genitore, non sta attento a questi aspetti quando prepara un piatto per il figlio? E a quanti di questi bambini interessa questo? Nessuno, ovviamente. Loro stanno solo attenti al sapore, che sia di loro gradimento.

Continua la lettura di Merende per bambini, difficile trovare quella giusta

La malattia si combatte a testate

La malattia si combatte a testate

La malattia si combatte a testate – Comincio da oggi a riportare alcune delle conversazioni che quotidianamente mi trovo ad avere con mio figlio. La semplicità delle sue parole, le costruzioni logiche, la simpatia e la prontezza con cui risponde al suo papà non hanno bisogno di molti commenti. Piccoli tratti di conversazioni quotidiane che spesso relego solo ai miei followers su Twitter o su Facebook e che ora ho deciso di inserire anche nel blog.

Continua la lettura di La malattia si combatte a testate

Mouk e Chavapa

Mouk e Chavapa, i due amici che girano il mondo in bicicletta

Mouk e Chavapa, i due amici che girano il mondo in bicicletta – Peppa Pig e Marsha & Orso, e poi Marsa & Orso e Peppa Pig. Nei primi anni di vita di Diego sembrava non esistesse altro. Dappertutto vedevo immagini e raffigurazioni di queste ‘star’ dei cartoni animati: la rosea famiglia di Peppa e i suoi amici animaletti, e la scalmanata Marsha col suo amico peloso. In edicola tutte le pubblicazioni era per loro, al negozio di giocattoli la stragrande maggioranza degli articoli riguardava questi personaggi, su maglie e t-shirt vincevano a mani basse.

Anche Diego, bombardato da queste campagne pubblicitarie, era tra quei bambini che dei loro cartoni animati si è fatto abbuffate. Però.

Però nessuno dei due cartoni mi ha mai convinto. E magari spiegherò in un post successivo il perché. Invece, da qualche tempo, abbiamo scoperto un nuovo cartone animato, che appassiona entrambi, sia me che lui. Mouk.

Continua la lettura di Mouk e Chavapa, i due amici che girano il mondo in bicicletta

Perché non pubblicare le foto dei bambini su internet

Perché non pubblicare le foto dei bambini su internet

Perché non pubblicare le foto dei bambini su internet? Io la penso così. Il primo motivo è la privacy. Non credo sia giusto prendere una decisione per conto loro. Ovviamente sono troppo piccoli per poter decidere, ma ribalto il discorso. Se mia madre avesse pubblicato, nei miei primi anni di età, foto di me in piscina, al mare, a scuola, a casa, al bagno… probabilmente, anzi sicuramente, da grande la cosa m’avrebbe fatto piuttosto arrabbiare, o imbarazzare.

Continua la lettura di Perché non pubblicare le foto dei bambini su internet

Bambini sicuri in spiaggia

Bambini sicuri in spiaggia a Lido di Camaiore

 Bambini sicuri in spiaggia – Certo, non dovrebbe mai succedere. E il proprio figlio bisognerebbe tenerlo sempre sott’occhio. Però, specie nelle giornate affollate sul mare, nei weekend di luglio e agosto quando le coste si gonfiano di turisti, può capitare di perdere, magari solo per qualche istante, il proprio figlio.

A me, per fortuna, non è ancora mai successo. Diego, tre anni e mezzo, resta a giocare abbastanza vicino ai genitori, almeno per ora. Flavia, 4 mesi, da sola ancora non va da nessuna parte. Ma ogni tanto, al bagno che frequento o da quelli vicini, si sente l’annuncio di un bambino, in direzione, che aspetta i genitori. E immagino l’ansia, l’apprensione di mamma e papà in quei minuti in cui non vedono, da nessuna parte, spuntare il proprio figlio.

Continua la lettura di Bambini sicuri in spiaggia a Lido di Camaiore

Una app educativa, sicura e divertente

Una app educativa, sicura e divertente per i bambini

Una app educativa, sicura e divertente è difficile da trovare. Spesso, lo vedo con Diego, le app che lui trova divertenti sono totalmente diseducative: combattimenti, corse su due o quattro ruote, ninja armati. Non proprio il massimo per un bambino di tre anni e mezzo. Viceversa le app che il papà trova educative, lui le trova noiose.

Ultimamente però abbiamo trovato un punto di incontro. L’app in questione si chiama KidzInMind ed è un piccolo aggregatore di giochi.

Continua la lettura di Una app educativa, sicura e divertente per i bambini